Settembre, l’estate continua con Festambiente

Festambiente nazionale ha concluso in “Bellezza” la sua XXV edizione il 19 agosto ma i Festival del Cigno continuano anche a Settembre con diverse prime edizioni in alcune regioni, che portano nella Rete le tipicità dei territori. Ecologia e buone pratiche ma anche creatività, rinascita, impegno civile e tanta bellezza sempre incorniciata dalla natura e dalla storia, accompagnata da spettacolo, musica e buon cibo.

L’AQUILA INAUGURA FESTAMBIENTE BENI CULTURALI (7-8 settembre)

Si inizia dall’Abruzzo, il 7 e l’8 settembre, dal Parco Castello de L’Aquila con la prima edizione di Festambiente Beni Culturali.  Un Festival che s’inserisce tra le iniziative che il circolo sta portando avanti per ridare vita al Centro Storico della Città, ormai disabitato dopo il sisma che l’ha colpita duramente il 6 aprile 2009.Il tempo dell’allarme per l’abbandono e il progressivo disinnamoramento dei cittadini per il centro storico a favore delle nuove periferie è iniziato da tempo. Adesso L’Aquila potrebbe diventare il cantiere più grande d’Europa e per Legambiente è fondamentale chiedere che non venga messa da parte l’ecosostenibilità e la sicurezza.

Festambiente è l’occasione per portare in un territorio, dove la ricostruzione è come una rinascita dalle ceneri, un momento di serenità e di ottimismo, per incontrarsi e parlare di un futuro dove persone, ambiente, paesaggi e beni culturali convivano in maniera simbiotica. Vario il programma della due giorni aquilana che prevede tra dibattiti, passeggiate sensoriali, concerto e spettacolo teatrale anche stand gastronomici con prodotti tipici, arrosticini, vino e birra artigianali.  

       UN WEEK END PER 5 FESTAMBIENTE (13-15 settembre)

Sarà invece il secondo week-end, dal 13 al 15 settembre, quello più ricco di opportunità per fare una piccola vacanza, con ben cinque Festival in contemporanea da Nord a Sud, passando per il Centro e la Capitale.

 In Lombardia, la Valmasino, in provincia di Sondrio, ospiterà la quarta edizione di Festambiente Alpi, dove la montagna sarà protagonista insieme allo sport: passeggiate a piedi, in bici o in sella ad un asino, condurranno i visitatori alla scoperta della Foresta dei bagni di Masino o della Val di Mello mentre gli appassionati di arrampicata sportiva potranno cimentarsi su alcune rocce granitiche tipiche della valle con il “Valmasino Green Block”.

A tutta creatività invece andrà Festambiente Con in Piemonte, organizzata nel Centro di educazione Ambientale Cascina Govean di Alpignano in provincia di Torino. Insieme ai thè e i pic-nic nel parco e agli incontri letterari notturni, spazio all’innovazione e all’autoproduzione con i laboratori di riuso e riciclo, il baratto e le mostre interattive per uscire dalla crisi.

Scendendo nel cuore verde dell’Italia, sarà Perugia ad ospitare la prima edizione di Festambiente Umbria che porterà nei famosi Giardini del Frontone laboratori, mercatini di produttori e artigiani locali, cinema, spazio bambini, dibattiti sulla mobilità alternativa e le nuove opportunità di occupazione offerte dai green job, e naturalmente un punto ristoro con prodotti tipici e biologici.  

Sempre dal 13 al 15, celebrerà il buon vivere in Campania Festambiente Terra Felix organizzata nel Casale mediavale di Teverolaccio a Succivo (Caserta) recuperato dall’abbandono dal circolo Geofilos. Qui la terra e i suoi prodotti saranno protagonisti indiscussi di rassegne, degustazioni guidate con i “Percorsi del Gusto” e della “Tipicheria” un nuovo eco bistrot ideato per presentare i prodotti tipici di queste terre compresi quelli degli orti coltivati dagli anziani del paese.

E per festeggiare la tanto attesa pedonalizzazione dei Fori imperiali a Roma arriverà proprio lungo la via dei fori Imperiali la Festa ai fori, un grande evento che vedrà alternarsi lungo la via da piazza Venezia al Colosseo momenti di divertimento, spettacoli e performance ma anche dibattiti su tematiche ambientali che riguardano la metropoli, conferenze e proiezioni, mostre e laboratori su stili di vita e consumi sostenibili, uno spazio espositivo e aree ristoro a chilometro zero.

A ROMA MONDI POSSIBILI (20-22 settembre)

Sempre nella Capitale dal 20 al 22 settembre conclude la rassegna degli appuntamenti, Festambiente Mondi Possibili, l’originale Festival a impatto zero che ha ricevuto il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, promosso dall’Associazione di promozione sociale Tavola Rotonda e dal Circolo Legambiente Mondi Possibili, in collaborazione con Legambiente Onlus e il Circolo degli Artisti. Tre giorni di concerti, cinema, teatro, dj set, degustazioni e incontri dedicati a una città possibile e sostenibile e alle idee e pratiche per una  “sana e robusta condivisione” dello spazio pubblico urbano.

Vedi le strutture per località

Località: , , , , ,

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*