Libridamare 2015

Parte a fine Giugno a Sperlonga, provincia di Latina, l’iniziativa “Libridamare 2015”, consueto appuntamento culturale dedicato alla narrativa per l’infanzia.
Una serie di incontri in riva al mare, con un appuntamento mensile per far conoscere a grandi e piccoli una fiaba, una storia o un racconto in cui si parla di amore per l’ambiente, legalità e altri valori da piantare come un semino nella coscienza delle future generazioni.
Cinque sono gli appuntamenti organizzati presso il lido “Grotta dei Delfini”. Ogni incontro vedrà la presenza dell’autore e dell’illustratore, più l’intervento di ospiti esterni per aprire un dibattito e far meglio conoscere il libro in questione.
Si parte sabato  27 giugno con “L’isola di Arcangelo” di Luisa Mattia (illustratore Marina Farsetti),  storia di un bambino molto stravagante che vive su un’isola appartato e per questo definito “matto” dagli isolani.
Sabato 10 luglio è la volta di “Coco della giungla” di Sergio Zerunian ( illustrazioni di Titti De Ruosi), storia di Andrea Zanichelli, uno studioso di rettili e del suo incontro con un uovo nientepopodimenoche… un dinosauro, catapultato nel XX secolo.

Il 25 luglio Arianna Di Genova e Sarah Mazzetti presentano “Mamma in fuga”, storia di una famiglia  che vive nel disordine creato da due figlie disordinate e un marito un po’ svampito e grande accumulatore. Un giorno la mamma che, la domenica da mamma “si trasforma in aspirapolvere umano”, decide che non ce la fa più e scompare. Si nasconderà nelle caverne per dimostrare alla propria famiglia che si può stare bene con poche cose.

Ultimi 2 appuntamenti sono sabato 8 agosto con “La prima volta che sono nata”di  Vincent Cuvellier e  Charles Dutertre, libro commovente che racconta la vita di una bambina attraverso tutte le sue prime volte: dalla nascita alla scoperta dell’amicizia, dalla scuola all’amore, dal tradimento alla maternità e sabato 5 settembre con “Salvo e le mafie”, di Riccardo Guido, con le illustrazioni di Sergio Riccardi, vincitore del Premio Siani 2014. Protagonista è Salvo,  ragazzino palermitano che ripercorre la storia della sua famiglia, una famiglia di mafia, dal bisnonno al papà.  Ma è proprio la nascita di Salvo a cambiare la storia di questa famiglia, spingendo il padre a diventare collaboratore di giustizia per regalare a suo figlio un futuro e un nome di cui non vergognarsi.

Questo il programma completo

LOCANDINA 1

Vedi le strutture per località

Località: , ,

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*