FestaAmbiente Sud – XI Edizione

FestambienteSud presenta nel 2015 un’edizione ancora più ricca di musica, la prima con la collaborazione di Paolo Fresu alle scelte artistiche del festival, dopo due anni di grande qualità sotto la guida degli Area. Quest’anno racconta del ritorno alla terra, dell’agricoltura italiana non come passato ma come pezzo di un futuro possibile che coinvolga le giovani generazioni. Cercheremo di capire se esiste davvero un fenomeno di ritorno ai campi e se questo fenomeno possa essere una risposta alla crisi economica e agli allarmanti numeri della disoccupazione giovanile. Tra gli eventi centrali del Festiva, ci sarà, infatti, la prima edizione del Premio Antonio Facenna, dedicata al giovane allevatore scomparso a causa dell’alluvione che ha colpito il Gargano lo scorso anno, finalizzato a valorizzare e premiare i proprio giovani agricoltori.

Apertura ufficiale il 17 luglio, alle ore 20. Si prosegue lungo tre weekend fino al primo agosto con circa 50 eventi. 21 in totale i momenti musicali: 7 concerti jazz curati da Fresu, 3 concerti in piazza per un pubblico più giovane, 3 serate dedicate ai Cantastorie della tradizione, 7 gruppi ospiti musicali nello spazio notturno della Cantina del Mediterraneo; concerto finale con Inti-Illimani nel Castello. E ancora: 7 libri, 3 laboratori del gusto, 7 serate evento nello spazio cantina, 10 aziende vitivinicole, 3 birrifici artigianali, 12 produttori agricoli in 3 serate di mostra-mercato della terra, 10 piatti in degustazione nelle 4 serate della Via del Gusto e del Teatro del Gusto; 24 ore di seminario sulla cucina identitaria con 6 tra i migliori chef pugliesi, 9 incontri con più di 50 relatori.

Questi i numeri del programma dell’XI edizione di FestambienteSud intitolata “Braccia restituite all’agricoltura. Cibo Terra Lavoro”. Accanto a Legambiente Slow Food Puglia e il Gal Gargano con il programma Made in Gargano. Il festival, gode del sostegno della Regione Puglia, del Comune di Monte Sant’Angelo, del Parco Nazionale del Gargano, di AzzeroCo2, Carlsberg e Alberto Longo.

Tutti gli eventi avranno luogo tra la zona monumentale della città Unesco di Monte Sant’Angelo e l’antica Abbazia di Santa Maria di Pulsano, a pochi chilometri dall’abitato.

Gli eventi sono a ingresso libero ad eccezione dei concerti nel chiostro delle Clarisse dei giorni 18-19-20 luglio e delle due serate al Castello del 31 luglio e 1 agosto (info abbonamenti e biglietti Edicola “lo scarabocchio” (0884 562299).

Qui trovate tutto il programma Festambiente Sud 2015

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*