Fa’ la cosa giusta! Anche Legambiente in fiera dal 23 al 25 marzo

In occasione della quindicesima edizione della fiera dello sviluppo sostenibile e del consumo critico Legambiente partecipa con un ricco programma di eventi

Quella che si terrà a Milano nei padiglioni 3 e 4 di FieraMilanoCity sarà la quindicesima edizione di “Fà la cosa giusta”, la prima e più grande fiera nazionale dedicata al consumo critico e agli stili di vita sostenibili, nel rispetto dell’ambiente e della biodiversità. Tre giorni di incontri, laboratori, degustazioni e spettacoli con più di 300 eventi per visitatori grandi e piccini e varie occasioni di formazione per scuole e volontari, alle quali anche Legambiente parteciperà con un suo spazio e un ricco programma di eventi culturali che affrontano i maggiori temi ambientali.

Si comincia Venerdi’ 23 Marzo intorno alle ore 11 con “In viaggio insieme”, che vedrà la presentazione dei protocolli d’intesa che Legambiente ha recentemente siglato con importanti realtà che lavorano nel mondo del turismo diretto a famiglie e giovani,  ovvero la A.I.G. (Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù) e “Panda Avventure”. Gli obiettivi comuni di questo partenariato sono la qualificazione delle proposte turistiche dirette alle giovani generazioni, la promozione del turismo scolastico e la valorizzazione dei piccoli comuni  e del loro patrimonio culturale e storico/sociale. Durante l’incontro verranno illustrate le azioni future che saranno intraprese dalle tre realtà per il raggiungimento degli obiettivi indicati. Seguirà un’altra conferenza che presenterà le proposte della Legambiente riguardanti la mobilità sostenibile dei lavoratori e delle loro famiglie, e in seguito dalle 14  “Vitamina N”, dedicata alle proposte educative del settore Scuola e Formazione presso lo stand di Legambiente Lombardia. Dalle 15 alle 17 presso la sala Chico Mendes avrà luogo invece “Turismo, Scuola, Economia Civile e Volontariato: l’educazione al Centro” , che ha come focus le attività svolte dai Centri di Educazione Ambientale di Legambiente per i ragazzi, ad esempio i soggiorni e i percorsi didattici di valorizzazione ambientale. L’attività di formazione a loro dedicata si focalizzerà su temi quali economia civile, marketing e collaborazioni con tour operator. Altra iniziativa dedicata alle proposte educative per il turismo sostenibile sarà “Edubook”, durante la quale gli educatori di Legambiente saranno a disposizione di insegnanti, dirigenti scolastici, ecc… per far conoscere le proposte didattiche dell’associazione. A conclusione della prima giornata si terrà l’incontro nello stand di Civico 5.0  sulla nuova campagna di Legambiente intitolata “Riqualifichiamo i condomini”, rivolta a cittadini, amministrazioni e costruttori per sensibilizzare sull’importanza di un nuovo modo di progettare i condomini e i suoi spazi, per ridurre i costi in bolletta e dire basta alle case malcostruite. La campagna è accompagnata da una webapp dove si possono trovare informazioni utili sui vantaggi dei nuovi incentivi per la casa, sui materiali innovativi e sulle  nuove esperienze di sharing economy condominiale.

La giornata di Sabato 24 comincerà alle ore 10 con il racconto dell’esperienza di Cascina Nascosta, un casolare nel cuore di Parco Sempione che alcune associazioni, tra cui Legambiente, hanno recuperato al fine di farne un “parco della sostenibilità”, ovvero un luogo in cui trovare attività legate al verde urbano, agli orti e all’apicoltura, ma anche un luogo dove proporre momenti di aggregazione e percorsi ricreativi per tutte le età,, fare la spesa nel “farmer market” o assaggiare i prodotti locali. Durante l’incontro verranno presentate le attività che le associazioni svolgono all’interno della Cascina e l’esperienza del giardino di Betty, realizzato con la pavimentazione antishock generata dal processo di riciclo di scarpe sportive esauste, copertoni e camere d’aria di biciclette. Dalle 11 e 30 i visitatori potranno assistere alla presentazione del libro “B-Evolution – Il bottom up dell’Economia civile”, che si addentra nel tema delle nuove imprese che stanno inventando modelli economici realmente “sostenibili” e che mettono al primo posto la relazione fra le persone, tra finanza etica, commercio equo e agricoltura biologica. Dalle 15 alle 17 presso lo stand di Legambiente gli educatori intratterranno i bambini con laboratori e giochi didattici mentre i loro genitori potranno ascoltare la proposte di vacanze e campi estivi per famiglie. Durante il pomeriggio anche gli amanti degli animali avranno di che divertirsi presso la Piazza Terre di Mezzo, dove si tratterà il tema del benessere animale e verrà presentato il sito “Legambiente Animal Help” in cui si possono trovare dati aggiornati su anagrafe canina, gatti sterilizzati e aree cani.

La giornata di Domenica vedrà dalle  ore 11 la presentazione del progetto “Pons Terraneus”, finanziato dalla Fondazione Cariplo, che vede coinvolti vari attori, tra cui Legambiente. Obiettivo del progetto è accrescere la resilienza delle comunità a monte del lago d’Iseo e la loro capacità di affrontare i fattori di rischio ambientali e sociali del territorio legati alla perdita dei terrazzamenti, all’abbandono della terra ed insieme restituire il ruolo culturale ed economico storicamente ricoperto dalla coltivazione dell’ulivo. A partire da mezzogiorno invece avrà luogo “Cambiamo agricoltura! Buone pratiche di agricoltura sostenibile”, che tratterà i temi dell’impatto ambientale dell’agricoltura intensiva e di come la PAC – Politica Agricola Comunitaria – può agire per un’agricoltura meno impattante. Dal primo pomeriggio verrà presentato il progetto “Mulini di Gurone” con le attività che vi si svolgono all’interno e le possibilità di sviluppo dell’area nel segno della sostenibilità ambientale. A conclusione di questa intensa tre giorni avrà luogo la presentazione del progetto degli Orti di Via Padova, un orto-giardino condiviso, progettato dal Circolo Reteambiente di Legambiente. Questi orti rappresentano uno spazio di aggregazione sociale e di condivisione e hanno permesso di riqualificare ambientalmente un’area abbandonata e degradata; durante l’incontro si presenterà il progetto e i risultati di questi quattro anni di attività, con degustazione finale dei prodotti dell’orto.

Non avete scuse quindi per perdervi questa kermesse, quest’anno a ingresso gratuito per grandi e piccini!

Il programma integrale lo trovate sul sito ufficiale della manifestazione https://falacosagiusta.org/

Vedi le strutture per località

Località: , ,

1 Commento

  1. masticalicante 19 marzo 2018 Rispondi

    Richiesto! Grazie

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*