La mobilità dolce in giro per l’Italia

L’Alleanza per la mobilità dolce (AMODO) organizza nei mesi di Maggio e Giugno una serie di iniziative e convegni sul tema della mobilità senza emissioni

Un ricco programma di eventi organizzati da AMODO, in collaborazione con Legambiente promuoverà in questo periodo  la mobilità in bici, a piedi, in treno e non soltanto. Tra gli eventi maggiori dei prossimi giorni ci sarà la riapertura della Ferrovia Storica Avellino-Rocchetta Sant’Antonio, in occasione della quale verrà organizzata la kermesse “Venga la ferrovia…”, una serie di iniziative in tutta l’Irpinia, con al centro il tema delle ferrovie e che vede la collaborazione di Mibact, Fondazione FS, Regione Campania e Associazione “InLoCoMotivi”. In questo contesto si terrà Venerdì 25 maggio, nella bellissima cornice del Complesso Monumentale del Carcere Borbonico, ad Avellino, il convegno “Ferrovie turistiche, mobilità dolce e rigenerazione territoriale”, che tratterà anche il tema dei nuovi turismi e verrà inserito all’interno della “Giornata delle Ferrovie delle Meraviglie”, dove interverrà anche Anna Donati, portavoce dell’alleanza AMODO.

Tante anche le iniziative dedicate al trekking e alle camminate, tra cui “#CamminaNatura”: 3ª edizione delle Giornate Nazionali della Guida Ambientale Escursionistica – dal 23 maggio al 3 giugno 2018, con escursioni gratuite per la promozione della figura professionale delle Guide Ambientali Escursionistiche e di AIGAE. Le iniziative che si svolgeranno sui Cammini faranno parte anche del calendario della 10a Giornata/Mese nazionale dei Cammini Francigeni, organizzato dalla La Rete dei Cammini: network di 28 associazioni italiane impegnate nella tutela e nella valorizzazione dell’immenso patrimonio ambientale e culturale rappresentato dalle Vie storiche e dai cammini.

Per quel che riguarda la mobilità in bici, tra gli eventi in programma avranno luogo diverse pedalate e “sgambate” all’insegna si del divertimento, ma anche della responsabilità ambientale.

Queste ed altre iniziative potete trovarle nell’apposita sezione del  sito di AMODO.

1 Commento

  1. Barbara 21 maggio 2018 Rispondi

    Davvero interessante e pieno di informazioni utili questo post .

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*