La Comunità delle Vele fa tappa a Capalbio

Ad Ottobre nella località maremmana si daranno appuntamento i comprensori insigniti delle Vele Legambiente per discutere di ambiente e turismo

Destagionalizzazione, turismo attivo, mobilità sostenibile e innovazione eco-efficiente, valorizzazione delle produzioni locali: questi alcuni dei temi che verranno trattati in autunno a Capalbio, dove si incontreranno i rappresentanti di alcuni dei comprensori più virtuosi che fanno parte della Comunità delle Vele Legambiente, nata nel 2014 e la cui adesione è determinata dall’adesione ad una Carta di intenti che impegna gli aderenti ad attuare buone pratiche di sostenibilità turistica. Nella due giorni capalbiese si discuterà sui punti di forza dei vari comprensori, ma anche sugli aspetti da migliorare per cercare di attrarre il turista anche al di fuori della stagione estiva, valorizzando non soltanto i litorali ma anche la storia, la cultura, il cibo e il folklore del territorio, che i comuni italiani possono vantare, ma che ancora non sono sufficientemente veicolati dal punto di vista turistico. All’incontro parteciperanno sia rappresentanti degli enti pubblici che privati, interessati a condividere impegni e strategie  per diventare ancor di più attraenti per il “turista”, in cerca di una vacanza attiva fra territorio, sport e natura. La Comunità è anche occasione per gli enti locali per confrontarsi sulle numerose problematiche, legate alla gestione e salvaguardia dei litorali, ai flussi e all’antropizzazione che si concentra nei pochi mesi estivi, aprendo a progettualità comuni e alla ricerca di fondi sia nazionali che europei. Aggiornamenti ed informazioni (link fB Comunità delle Vele).

Vedi le strutture per località

Località: , ,

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*