Comune di Posada (NU)

Buona pratica 2014: “Pineta di Orvile e delta del rio Posada: buona gestione del territorio tra proprietà pubbliche e private”.
Con l’approvazione del Piano Urbanistico Comunale, su proposta della giunta guidata dal sindaco Roberto Tola, nel 2009 il Comune di Posada torna a essere proprietario dell’area di Orvile scongiurando definitivamente la realizzazione di circa 60.000 mc di residenze turistiche a ridosso della spiaggia e del delta del Rio Posada. L’intervento pubblico sull’area, inserita all’interno del Parco di Tepilora e oggetto di un intervento di ripristino della copertura vegetale da parte dell’agenzia regionale Fo.Re.S.T.A.S., ha ricevuto una menzione speciale dal MiBACT nell’ambito del Premio Europeo del Paesaggio come azione di buon governo del territorio che ha portato alla restituzione alla collettività e alla naturalità di uno dei siti di maggiore pregio ambientale del litorale posadino.
A Orvile e in tutta l’area della foce il Centro di Educazione Ambientale di Casa delle Dame organizza attività escursionistiche a piedi, in canoa e bicicletta e appuntamenti di birdwatching. E’ inoltre il punto informativo turistico per Posada e per il Parco di Tepilora.